COMUNICAZIONE URGENTE.

Si invitano tutti i Colleghi non vaccinati e non ancora contattati per il programma vaccinale anti Covid-19 ad INVIARE con la MASSIMA SOLLECITUDINE il proprio NOMINATIVO, data di NASCITA, COD. FISCALE, INDIRIZZO, RECAPITO TEL e MAIL all’indirizzo: info@ordinemedicilecce.it
Per accordi intercorsi con l’Assessore regionale alla Salute e con il dirigente del SIRS saranno presi in considerazione il PIÙ SOLLECITAMENTE POSSIBILE –

COMUNICAZIONE URGENTE (ODONTOIATRI)

I colleghi che non fossero ancora stati contattati per il vaccino anti-covid19 possono inviare CON SOLLECITUDINE il proprio nominativo e quello dei propri collaboratori (igienisti, odontotecnici, assistenti e personale di segreteria) a cao.lecce@gmail.com, fornendo NOME, COGNOME, COD.FISC., INDIRIZZO, EMAIL, RECAPITO TELEFONICO e QUALIFICA. Con la stessa modalità si possono iscrivere anche i soli collaboratori.

Avviso pubblico, per soli titoli

Per il conferimento di incarichi a tempo determinato di Dirigente Medico  – Area Sanità – disciplina MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E URGENZA. Il bando della suddetta procedura concorsuale è stato pubblicato integralmente nel Bollettino Ufficiale Regione Puglia n. 18 del 04/02/2021. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è fissato al 19 febbraio 2021.

AVVISO PUBBLICO

A seguito dell’implementazione del Servizio USCA che prevede l’attivazione di due nuove postazioni, una nel Distretto di Poggiardo e una nel Distretto di Martano, è indetto avviso pubblico per la predisposizione di graduatorie aziendali da cui attingere per il conferimento di incarico provvisorio e di sostituzione presso le Unità Speciali di Continuità Assistenziale USCA, istituite dalla Regione Puglia con proprio provvedimento –

Pubblicazione graduatoria regionale di medicina generale per l’anno 2021 – Approvazione provvisoria – bis.

L’allegata graduatoria, parte integrante e sostanziale del presente atto, risulta così composta:
• Allegato A) formato da n. 49 pagine, riportante n. 1462 medici inclusi in graduatoria in ordine di punteggio in cui, a fianco di ciascuno, è rilevato il/i settore/i d’intervento per il quale è stata richiesta l’inclusione.
• Allegato B) formato da n.