Mio figlio G.C. in convalescenza

Domanda

Mio figlio Giacomo in convalescenza da una operazione alla Colecisti chiede via telefono al medico curante di essere visto per i punti di sutura ed essere accertato l idoneità prima di rientrare al lavoro ed il medico risponde che non può venire a casa per visitarlo ” sostiene che per legge non può farlo. Tutto è vero? Grazie

Risposta

Gentile sig. C.,
secondo l’art.47 comma 1 ACN la visita domiciliare é legittima solo in caso di “non trasferibilità” dell’ammalato.
Quindi intanto se suo figlio è in grado di andare presso lo studio del medico può essere visitato in loco con eventuale rimozione dei punti di sutura.
Il medico di medicina generale (curante) non rilascia certificati di idoneità al lavoro, pertanto se il medico ritiene che il paziente sta bene e può rientrare al lavoro non redige più certificato di malattia (INPS).  
A tutt’oggi non esiste una legge che vieta al medico di effettuare le visite domiciliari, anche se in questo periodo di pandemia da Covid-19 il presidente della Regione Puglia Emiliano ha invitato i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta a non effettuare visite domiciliari per evitare possibili contagi.
Spero di essere stata esaustiva
Cordiali saluti
dott.ssa Cinzia Molendini 
MMG lecce
Responsabile Commissione Sportello Cittadino OMCEO Lecce 

About the Author :

Accesso Corsisti

Accesso Medici