Avviso pubblico per l’ammissione in soprannumero al Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale della Regione Puglia 2019-2022. Approvazione.

E’ indetto, ai sensi dell’art . 3 della Legge n . 401 del 29/12/2000, avviso pubblic o per l’ammissione in soprannunero al Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale della Regione Puglia 2019/2022.

La domanda di ammissione in soprannumero al Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale, a pena di irrecevibilità,

Utilizzo della ricetta dematerializzata, attraverso modalità di erogazione dei medicinali diverse dal regime convenzionale, nonché attraverso strumenti alternativi al promemoria cartaceo della ricetta medesima.

In riferimento all’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n° 1627 del 20 marzo e alle disposizioni impartite dal Dipartimento della Salute della Regione Puglia del 20 marzo us, con cui, fino al perdurare dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei Ministri in data 31 gennaio 2020, vengono stabilite misure atte a limitare la circolazione dei cittadini attraverso il più ampio utilizzo della ricetta dematerializzata,

Mio figlio G.C. in convalescenza

Domanda

Mio figlio Giacomo in convalescenza da una operazione alla Colecisti chiede via telefono al medico curante di essere visto per i punti di sutura ed essere accertato l idoneità prima di rientrare al lavoro ed il medico risponde che non può venire a casa per visitarlo ” sostiene che per legge non può farlo.

BURP n. 38 del 19/03/2020 – Istituzione delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale

ATTENZIONE. Entro 5 giorni, quindi entro il 24/03/2020, dall’emanazione della presente disposizione i medici titolari e sostituti incaricati presso ciascuna postazione di Continuità Assistenziale potranno dichiarare la propria indisponibilità ad essere coinvolti nelle attività dell’USCA di competenza. In mancanza s’intendono automaticamente arruolati.
La comunicazione deve essere inviata agli indirizzi PEC (di seguito riportati) alle AA.SS.LL.

#MEDICOSEMPRE

#MEDICOSEMPRE

Nella gravissima crisi epidemica attuale i Medici e gli operatori sanitari sono coinvolti in un ruolo decisivo e storico, che deriva da una scelta etica, professionale e di vita, operata insieme al grandissimo sforzo comune di cittadini e istituzioni.
Essere Medico è per sempre.

COVID-19 GESTIONE DEI PAZIENTI POSITIVI A DOMICILIO

L’espansione epidemica che viene prevista nel nostro territorio rende necessaria una gestione univoca di alcuni scenari che sono o saranno a breve attuali. Le manifestazioni cliniche del COVID-19 hanno una gradualità e complessità diversa, ma la maggior parte dei pazienti positivi può essere trattata al proprio domicilio. Questo garantirà una integrazione della risposta sanitaria, determinando un carico più sopportabile per il sistema ospedaliero.

Emergenze e contenimento di diffusione del COVID-19

Cari e care colleghe

In riferimento alle numerose richieste di chiarimenti sull’attività odontoiatrica si ribadisce che la priorità
assoluta in questa fase per l’intera popolazione italiana è di stare nelle proprie abitazioni al fine di evitare il
propagarsi del contagio che può portare a paralizzare il nostro SSN.

Ne consegue che,

12